FIGC: Tavecchio rieletto presidente con 54,03%

Alla fine di una lunga giornata, l'Assemblea Federale ha confermato Carlo Tavecchio alla guida della FIGC per il prossimo quadriennio. Vittoria giunta al terzo scrutinio, come già nelle previsioni, con una percentuale del 54.03% rispetto a quella del 45,97% di Andrea Abodi, diretto concorrente. 

"E' motivo d'orgoglio per me aver vinto - ha commentato Tavecchio dopo l'elezione - Non è come vincere competizioni monocratiche. In questi casi normalmente ci si divide, ma bisogna trovare anche la forza per unire. Il sistema calcio Italia anche nei contesti mondiali sta recuperando, anche quanto a competitività non solo agonistica ma di sicurezza, patrimonio e regole, e credo possa portare questo Paese a divenire un punto di riferimento nel sistema globale "

Scontro totale fra le componenti tecniche con Assoallenatori e Arbitri schierati dalla parte di Tavecchio e Calciatori dalla parte di Abodi. L'AIAC è stata la prima a rendere pubblica la sua scelta, nata dalla volontà di proseguire il rapporto con la LND e con il Presidente uscente. 

" Tavecchio anche se nel primo periodo ha fatto degli errori, probabilmente più di forma che di sostanza, poi nell'ultimo anno e mezzo ha fatto bene sia a livello nazionale che internazionale. Di Abodi lo sapevamo. Noi ci siamo fidati del programma di Tavecchio che per noi allenatori era un programma importante ". Renzo Ulivieri spiega così la decisione di non appoggiare Abodi come hanno fatto i calciatori. " Abbiamo fatto una scelta di continuità, abbiamo scelto il candidato della Lega Nazionale Dilettanti ", ha sottolineato Ulivieri. "Io ho ascoltato tutti e sono sempre stato ascoltato, perchè siamo sempre andati. Noi siamo stati contro Tavecchio votando Albertini. Dal momento in cui Tavecchio e' diventato presidente della nostra federazione abbiamo cercato di collaborare. Ci siamo confrontati, abbiamo detto dei si e dei no ed e' quello che continueremo a fare ".

0
1
0
s2smodern
powered by social2s

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già stati impostati . Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.